La storia di Carrara

Questo sito ripercorre la storia della Ferrovia Marmifera, una strada ferrata che serviva a trasportare i blocchi di marmo grezzi dai bacini marmiferi a monte, fino alla Marina di Avenza.
La ferrovia attraversava il paesaggio aspro e roccioso delle cave più famose del mondo per trasportare il suo prezioso Marmo fino al mare, pronto per essere lavorato e spedito in tutto il mondo.
I primi tronconi furono inaugurati nel 1876, e la ferrovia fù completata nel 1890.
Attraversò le due guerre e cessò definitivamente di funzionare nell’agosto del 1964, per far posto a strade asfaltate ed iniziare il trasporto su gomma, e secondo me, mai decisione fù pi� sbagliata, e per renderse conto basta fare un giro per Carrara e le sue strade e, cercare di tenere il conto dei camion che vi transitano.
Speriamo che, con la quasi ultimata “Strada dei Marmi” il problema inquinamento rimaga un ricordo.
Vi invito a dare un’occhiata al sito, dove potrete trovare le foto del plastico della ferrovia, ricostruita dall’artigiano Gilberto Benvenuti, con una cura progettuale da lasciare a bocca aperta.

     
           

 
Annunci

Benvenuti a Carrara

Quello che vedete in foto è il biglietto da visita con il quale si presenta la citta di Carrara a chiunque arrivi in città in autostrada (si trova infatti proprio all’uscita “Carrara”).
E’ li da ormai 18 anni, costruito con fondi stanziati per i mondiali di calcio del 1990.
Riusciranno i nostri eroi a terminare l’opera?
clipped from www.carraraonline.com

  blog it