Lasciare un “buon ricordo”

Gerge W. Bush, definito dal nostro Psiconano come “Uno dei piu grandi presidenti nella storia degli USA”, ha voluto lasciare un bel ricordo anche alla Siria e al suo popolo.
Ah, se si potesse votare anche dall’Italia per sostenere Barak Obama…
….Dimenticavo: mi piacerebbe sapere la posizione del nostro Governo, oltre a quella a 90° fissa verso gli USA.
clipped from www.corriere.it

Siria, blitz al confine con l’Iraq: 8 morti
La Francia chiede chiarimenti agli Usa

Operazione nella zona di Abu Kamal: colpiti operai e altri civili. Damasco: “Atto terroristico e deliberato”

DAMASCO – Il ministro degli Esteri siriano parla di “atto criminale, terroristico e deliberato, roba da cowboy”.
I militari hanno fatto irruzione in un edificio in costruzione, colpendo alcuni operai al lavoro e altre persone. Le otto vittime sono tutte civili. Tra loro il guardiano del cantiere e la moglie, un uomo e i suoi figli.
“CRIMINE DI GUERRA” – La stampa siriana, il giorno dopo il blitz, parla di “crimine di guerra” e “follia politica”. “Anche mentre si accinge a lasciare la Casa Bianca, l’amministrazione di George Bush sembra insistere nel commettere follie politiche”
blog it
Annunci

Senatore a vita???? Mandiamolo a casa!!!

«Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand’ero ministro dell’Interni. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città. Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri. Le forze dell’ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano. Soprattutto i docenti. Non quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì»
Da Wittgenstein, intervista a Cossiga apparsa su Giorno

Semplicemente geniale

Una citazione è d’obbligo per questo post, tratto da un blog bellissimo che consiglio a tutti di leggere. Speriamo solo che l’autore posti piu spesso. Il titolo originale del post è “Metagramma”
clipped from www.volevoesserefassbinder.com

E’ un gioco enigmistico in cui partendo da una parola si arriva ad un’altra prefissata come finale.
Il tutto deve essere compiuto cambiando una sola lettera per volta e rispettando sia l’ordine che il numero delle sillabe.
Sono partito dalla parola ‘blog’ e ho lasciato che fosse il destino a concludere il viaggio.

blog blow slow snow snot spot spat seat meat meal real read rend reno remo memo melo mela vela vola cola cosa rosa roma rima riga diga figa

blog it